Per prenotazioni telefonare entro le 20.30!
Chiuso lunedì e martedì - Domenica aperto dalle 10:00


331/16.28.452338/46.50.110


‹ torna agli eventi

Data Evento: 04/02/2016 - Dalle ore 22:30
BLACK SABOTAGE!




Membri del gruppo:
- Gennaro Achenza (singer)
- Marco Ritoli (guitarist)
- Marco Scollo (guitarist)
- Victor Hard (bassist)
- Daniele Santovito (drummer)
- Giuseppe Porrovecchio (keyboard)
 
I BLACK SABOTAGE si formano nell’estate del 2010 come Black Sabbath Tribute. Con all'attivo circa un centinaio di concerti nei più noti locali del Torinese e del ponente Ligure e diverse collaborazioni con note tribute band del piemonte, trà l'estate 2014 e i primi mesi del 2015 affrontano un drastico cambio di formazione che li porta ad ampliare il repertorio suddividendolo trà i classici dei Black Sabbath e quelli di Ozzy Osbourne nella sua carriera solista. Attualmente propongono uno spettacolo unico di oltre 2 ore cratterizzato dai leggendari riff di Tony Iommi e dai fenomenali assolo di Randy Rhoads e Zakk Wilde. La spiccata somiglianza vocale con Ozzy Osbourne, l'apporto delle tastiere e la potente sezione ritmica completano il quadro.
 


‹ torna agli eventi

Data Evento: 04/02/2016 - Dalle ore 22:30
BLACK SABOTAGE!






Membri del gruppo:
- Gennaro Achenza (singer)
- Marco Ritoli (guitarist)
- Marco Scollo (guitarist)
- Victor Hard (bassist)
- Daniele Santovito (drummer)
- Giuseppe Porrovecchio (keyboard)
 
I BLACK SABOTAGE si formano nell’estate del 2010 come Black Sabbath Tribute. Con all'attivo circa un centinaio di concerti nei più noti locali del Torinese e del ponente Ligure e diverse collaborazioni con note tribute band del piemonte, trà l'estate 2014 e i primi mesi del 2015 affrontano un drastico cambio di formazione che li porta ad ampliare il repertorio suddividendolo trà i classici dei Black Sabbath e quelli di Ozzy Osbourne nella sua carriera solista. Attualmente propongono uno spettacolo unico di oltre 2 ore cratterizzato dai leggendari riff di Tony Iommi e dai fenomenali assolo di Randy Rhoads e Zakk Wilde. La spiccata somiglianza vocale con Ozzy Osbourne, l'apporto delle tastiere e la potente sezione ritmica completano il quadro.